Chi siamo PDF Stampa E-mail

Dal negozio di antiquario di Del Secco al set del "Paziente inglese": una passione che nasce da ragazzino quando in maremma con il padre scambiava cavalli con vecchi mobili raccolti dai butteri.

Tutto è cominciato quando, ancora ragazzino, accompagnava il padre in qualche maneggio della Maremma e lì assisteva allo scambio di cavalli con vecchi mobili raccolti qua e là dai butteri. Così tra madie, credenze, panche e tavoli capitati per caso e poi collocati nella casa di famiglia, è nato l'interesse per gli arredi del passato. Tale interesse è rimasto sempre latente negli anni successivi ed ha influenzato alcune scelte personali, come ad esempio la meta della luna di miele: quale luogo migliore dei castelli della Loira per coniugare insieme romanticismo e "sete" di antichità? A questo punto per Alessio Del Secco trasformare l'interesse giovanile in una professione è stato quasi una conseguenza naturale... Nel 1993 infatti inaugura la sua sede espositiva di Montepulciano, che via via si è ampliata ed attualmente ospita una selezione di merce sempre più accurata, grazie anche a studi e letture sull'argomento ed alla frequentazione di mostre antiquarie. L'esperienza acquisita permette ad Alessio Del Secco di operare come un filtro per i suoi clienti: sceglie infatti ogni pezzo personalmente in base all'autenticità, alla provenienza lecita, alla gradevolezza e, perché no, alla convenienza economica.

In questo modo anche i clienti meno esperti vengono guidati nella scelta di ogni pezzo e ciò è tanto più importante al momento attuale, in cui il settore "antiquariale" si è aperto ai mercati cittadini e ad Internet e scegliere senza rischi di contraffazioni non è sempre facile. A sostegno delle proprie scelte professionali Alessio Del Secco offre la foto di ogni mobile scattata prima dell'intervento di restauro, nonché un certificato di garanzia che identifica ogni pezzo acquistato. Questo impegno è stato premiato nel corso degli anni: basta dire che i suoi mobili sono stati utilizzati sul set del film "IL PAZIENTE INGLESE", e che un cliente israeliano ha ricreato nella sua abitazione un pezzetto di Toscana con l'arredo acquistato a Montepulciano. Oggi Alessio Del Secco, padre di un bambino di sette anni, continua a non dimenticare il suo lavoro nemmeno in vacanza: al mare o in montagna (che adora soprattutto in estate), si diverte a scovare negozietti di curiosità o di "trovarobe" e visita volentieri le esposizioni di colleghi che trova nella zona. Meno male che moglie e figlio (strano ma vero) condividono la sua passione!

del-secco-antiquario

antichita-del-secco